Skip to content Skip to footer

Pagine in onda

Pagine in onda

Pagine in onda, tra fede e cultura a cura di Giovanni Milazzo,

è la rubrica di Radio Spazio Noi – In Blu che ogni lunedì alle 20.30 vi regala pagine tratte dal grande repertorio della spiritualità, del magistero della Chiesa, della letteratura cristiana, accompagnate da tanta buona musica.

 

Un grande filologo classico, con parole da credente, mette in risalto la letterarietà e la poesia del testo evangelico. Sono di Yutaka Yokokura le scenografie musicali.
 
Dalla raccolta di articoli del celebre intellettuale italiano della prima metà del Novecento, una riflessione sul significato del nome di Betlemme: casa del pane. Patrick Bradley per le scenografie musicali.
 
Le opere d’arte e l’architettura della Chiesa del Gesù di Palermo: un percorso educativo alla luce della spiritualità di S.Ignazio di Loyola.
Sono di Pierre Dutour le scenografie musicali.
 
L’ amore di Dio unico, autentico rimedio contro i mali diffusi nella città degli uomini. Scenografie musicali di Suzanne Ciani.
 
Le difficoltà quotidiane si superano alzando lo sguardo verso Dio: questa, l’idea biblica di felicità. Sono di George Jinda le scenografie musicali.
 
La comunità cristiana di Gerusalemme testimone di identità cristiana e dialogo nello spirito del Vangelo. Le armonie di Govi per le scenografie musicali.
 
La ragionevolezza della fede nelle parole di un sacerdote che ha dedicato la sua vita alla formazione dei giovani. Scenografie musicali di Yutaka Yokokura.
 
Nelle parole dell’autore, regista e studioso dei codici audiovisivi, l’attenzione plurisecolare della Chiesa al linguaggio delle immagini. Di Alessandro Alessandroni le scenografie musicali.
 
Henri Nouwen – Il guaritore ferito (Il ministero nella società contemporanea)
Chi esercita un ministero ordinato nella Chiesa deve saper condividere, da educatore, le sofferenze e il disagio di chi incontra. Scenografie musicali dei Fouplay.
 
La povertà della Chiesa nelle parole di un grande protagonista del Concilio Vaticano II. Di Paul Hardcastle le scenografie musicali.
 
La giovane olandese di origine ebraica morta ad Auschwitz, inizialmente lontana da Dio, lo scopre nelle profondità di sé stessa. Scenografie musicali di Brian Crain.
 
Il tema dell’amicizia nelle pagine del Santo Vescovo di Ippona, che ha in Cristo il migliore amico. Di Riz Ortolani le scenografie musicali.
 
Il discernimento nella vita quotidiana, alla ricerca della voce di Dio nei propri più profondi e autentici desideri. Con le scenografie musicali di Tim Bowman.
 
In un romanzo dai toni intensi e sorprendenti, che narra la grandezza della vocazione alla paternità e all’amore, la descrizione della Missione Speranza e Carità fondata da Biagio Conte. Della compositrice italo-statunitense Suzanne Ciani le scenografie musicali.
 
Padre Pietro schiavone s.j – Chi può vivere senza affetti? (La pedagogia ignaziana del “sentire” e del “gustare”)
La perenne attualità della tradizione pedagogica cristiana capace di valorizzare ragione e sentimenti. Di Jeff Oster le scenografie musicali.
 
Dalle parole del Papa emerito recentemente scomparso, l’invito ad un’autentica e rinnovata conversione dei cristiani all’amore di Cristo, unico Salvatore del mondo. Scenografie musicali di Alexis French.
 
La responsabilità del cristiano nei confronti del mondo contemporaneo nella lettera che il grande filosofo e teologo del Novecento rivolge all’amico, padre Josef Weiger. Ken Navarro per le scenografie musicali.
 
Che valore hanno nel mondo attuale la cultura filosofica e l’attività intellettuale? Questa la domanda a cui risponde l’autore, studioso di filosofia antica e patristica. Sono di Justin Young le scenografie musicali.
 
Nelle parole dell’autore, gesuita, psicologo e filosofo, un invito a vincere la tristezza, senza ignorarla, ma imparando a gestirla. Scenografie musicali di Marion Meadows.
 
Dalle parole del grande filosofo francese un suggerimento semplice per vivere l’esperienza dello studio come ricerca interiore. Scenografie musicali di Patrick Bradley.
 
Gli scopi dell’attività educativa e la centralità della persona umana nella riflessione pedagogica di un grande pensatore contemporaneo. Tim Bowman per le scenografie musicali.
 
Dal celebre psicoterapeuta e monaco benedettino un messaggio semplice e importante: scavando nel nostro “sè spirituale” incontriamo la nostra autenticità. Sono dei Fattburger le scenografie musicali. 
 

Il celebre scrittore latino invita la propria madre a sopportare con coraggio la lontananza del figlio in esilio: in ogni terra siamo in esilio, in ogni terra siamo a casa. Scenografie musicali di Greg Maroney.  

Il rispetto della sacralità della persona umana e della sua identità fin dall’infanzia: questo il messaggio della più grande pedagogista italiana del XX secolo. Di Peter White le scenografie musicali.

Dalle parole dell’Arcivescovo di Palermo, un ritratto eloquente del contributo di Dossetti al Concilio e della sua collaborazione con il cardinale Lercaro. Scenografie musicali di Keiko Matsui.

Far nascere Cristo in sé stessi per dare speranza al mondo: questo il messaggio dell’autore, docente della Facoltà Teologica di Napoli. Sono di Pierre Dutour le scenografie musicali.

L’ovvietà dei fatti quotidiani può rivelare, ad uno sguardo attento, l’mprevedibile straordinario dell’esistenza. Di Riz Ortolani le scenografie musicali.

La virtù della moderazione è frutto di un intenso e costante rapporto con Dio. Scenografie musicali del musicista giapponese Yutaka Yokokura.

Il cristiano, pellegrino nel mondo contemporaneo, porta con sé solo una bisaccia con dentro i valori del Vangelo. Di Greg Maroney le scenografie musicali.

Un ritratto efficace e sintetico di un grande testimone della fede e del suo retroterra culturale. Sullo sfondo le scenografie musicali di Ludovico Einaudi.

Il Santo Padre ripercorre la vita di Dante Alighieri mostrandoci che è un paradigma della condizione umana di tutti i tempi. Sono di Pino Donaggio le scenografie musicali.

La ricerca dell’equilibrio interiore e l’amore per il prossimo sono strade da percorrere per giungere alla vera felicità. Scenografie musicali di Bob James.

Una testimonianza personale sulla prima giovinezza di colui che ha testimoniato la fede nella politica e nella cultura italiane, in un’epoca di profonde trasformazioni. Sono di Keiko Matsui le scenografie musicali.

Trasformare periodicamente singoli aspetti della propria vita significa aderire sempre più al percorso che Dio ha progettato per noi. Alessandro Alessandroni per le scenografie musicali.

Un ritratto completo del priore di Barbiana, della sua spiritualità e della sua sensibilità profetica di educatore radicalmente evangelico. Di Jane Leslie le scenografie musicali.

Papa Francesco – Evangelii gaudium

La fede, la ragione e la scienza non sono in contrasto tra loro perché trovano la loro radice nell’amore di Dio: un’armonia che ci mostra l’attualità perenne del Vangelo. Sono di Paul Taylor le scenografie musicali.

Un grande teologo morale medita sull’eucaristia come dono per la comunità umana e sulla Bibbia come tesoro a cui attingere durante tutta l’esistenza. Ci accompagnano le scenografie musicali di Tim Neumark.

Una riflessione culturalmente attrezzata di uno dei grandi protagonisti della Chiesa italiana negli anni successivi al Concilio Vaticano II, un messaggio che trae dal Vangelo proposte di azione concreta nella storia. Di BlueTree Audio le scenografie musicali.

Da una antologia di pensieri tratti da varie opere della grande santa e intellettuale del XX secolo, un messaggio di intenso amore per Dio, autore e perfezionatore dell’intelletto umano. Di David Osborne le scenografie musicali.

Dal celebre arcivescovo di Recife, apostolo tra i poveri, un messaggio di amore per Dio e per il prossimo. Sono di Wayman Tisdale le scenografie musicali.

San Benedetto da Norcia – Regola
La disciplina spirituale del grande santo, custode della fede e promotore di cultura nel Medioevo, ci descrive il valore dell’umiltà e i gradi da percorrere per viverla. Scenografie musicali di Paul Taylor

Cardinale Carlo Maria Martini – Andare d’accordo in famiglia
Una lettera pastorale del 1989 indirizzata dal grande Arcivescovo di Milano alle famiglie: per vivere la fraternità nelle situazioni quotidiane spesso logoranti. Di Tim Neumark le scenografie musicali. 

Alcide De Gasperi – La politica come servizio
Da una antologia di discorsi del celebre padre della Repubblica, la testimonianza sempre attuale di un autentico dialogo tra fede e cultura nel mondo di oggi. Scenografie musicali dell’arpista jazz Lori Andrews

San Giovanni Paolo II – La verità forza della pace
Cercando la verità e la sincerità nelle relazioni umane e politiche si giunge alla pace: questo il messaggio ancora attuale di Papa Wojtyla per la Giornata Mondiale della Pace del 1980. Sono della pianista e compositrice statunitense Jane Leslie le scenografie musicali.

 

Il celebre discorso rivolto ai delegati alle Nazioni Unite: il volto di Cristo traspare nelle parole del Papa testimone dell’umiltà e della forza fondate sul Vangelo. Scenografie musicali di Alessandro Alessandroni.
 
 
 

 

Il messaggio profetico, attuale oggi più che mai, di una grande enciclica sociale: il valore della persona umana come fondamento della pace. Scenografie musicali di Russ Freeman.

 

 

 

Il credente è colui che è sempre alla ricerca di Dio e, di fronte alle grandi domande della vita, ritiene complete e appaganti solo le risposte della fede. Sono di Patrick Bradley le scenografie musicali.
 
 
 
 
 
Esiste una via che conduce alla felicità? L’autore risponde invitando ad accettarci come siamo, a gioire delle piccole cose di ogni giorno e a comunicare con il prossimo e con Dio. Scenografie musicali di Justin Young.
 
 
 
 
 
Nella riflessione di un grande pedagogista contemporaneo, docente dell’Università Cattolica di Milano, l’attività educativa del padre sarà efficace se in piena armonia con quella della madre. Di Norman Brown le scenografie musicali.
 
 
 
 
Una preghiera del cuore, intensa, viva e costante: questa la base del dialogo con Dio che si lascia trovare dentro di noi e ci parla nel silenzio interiore.  Di Paul Taylor le scenografie musicali.
 
 
 
 
Da uno dei fondatori della congregazione dei Piccoli Fratelli di Gesù, una riflessione sull’esperienza spirituale e umana di San Giuseppe, il Santo particolarmente amato da Papa Francesco. Di Ken Navarro le scenografie musicali.