No alla corruzione!

Riflettere, pregare, agire…con l’ausilio della parola di Papa Francesco

image_pdfimage_print

No alla corruzione!

no alla corruzionePapa Francesco: «Cosa c’è alla base della schiavitù, della disoccupazione, dell’abbandono dei beni comuni e della natura? La corruzione, un processo mortale che nutre la cultura della morte. Perché la brama del potere e dell’avere non conosce limiti.
La corruzione non si combatte con il silenzio. Dobbiamo parlarne, denunciarne i mali, comprenderla per poter mostrare la volontà di far valere la misericordia sulla meschinità, la bellezza sul nulla.
Preghiamo insieme perché  coloro che hanno un potere materiale, politico o spirituale non si lascino dominare dalla corruzione».

E’ questo il testo del video che contiene l’intenzione di preghiera di Papa Francesco per febbraio 2018.

“The Pope video” è  realizzato ogni mese da Vatican Media (Segreteria per la Comunicazione) insieme alla Rete mondiale di preghiera del Papa, e mostra l’intenzione di preghiera mensile voluta di papa Francesco.  il video di febbraio, in spagnolo e intitolato “No a la corrupciòn”, è prodotto per la prima volta con la collaborazione di un organismo della Curia romana, nella fattispecie il Dicastero per il servizio dello sviluppo umano integrale, e costituisce una tappa del percorso avviato dal “Dicastero per il servizio dello sviluppo integrale” il 15 giugno 2017 con il dibattito internazionale sulla corruzione, tenutosi presso la Pontificia Accademia delle Scienze.

Facebooktwittergoogle_plus

Stampa Articolo Stampa Articolo