Milano. Due eventi per il volontariato: Expo ed Università Bocconi

Informazioni sul mondo e dal mondo del volontariato italiano, a cura di…

image_pdfimage_print

expo e volontariatoExpo e i cittadini: la sfida per il volontariato.

110 è il numero del successo del seminario Expo e i cittadini: la sfida del volontariato voluto e organizzato da Ciessevi Centro Servizi per il volontariato – città metropolitana di Milano che si è tenuto lo scorso 5 Marzo presso il Teatro Sales di via Copernico. Tanti sono state le associazioni dell’area metropolitana che si sono riunite per conoscere le opportunità che l’imminente Expo metterà sul piatto per il terzo settore di Milano e provincia.

Dall’incontro che ha visto la partecipazione, oltre che di Ciessevi, anche di Uidu.orgFondazione Triulza e del progetto Expo in città, sono emerse le linee guida che da oggi permetteranno ad ogni associazione di promuovere le proprie attività e cercare nuove volontari facendo perno sia su uno “strumento social” espressamente dedicato a loro, sia sulle occasioni/spazi messi a disposizione da Cascina Triulza sul sito espositivo, che in tutta Milano grazie allo sportello, digitale e non, del Comune di Milano per gli eventi sul territorio cittadino.

Ma andiamo per ordine.

UIDU.ORG, IL SOCIAL DEI VOLONTARI EXPO – Uidu.org è la piattaforma espressamente ideata per servire il non profit che permette grazie ad una semplice/gratuita iscrizione e una facile interfaccia grafica di promuovere le proprie attività/raccolte/call/ricerche di volontari affidandosi ad un processo automatico di geolocalizzazione capace di “parlare” direttamente a platee selezionate e che hanno espresso il desiderio di ascoltare. Un’opportunità ancora più ghiotta se si pensa che Uidu.org ospita ufficialmente la community dei Volontari Expo e che molti di loro, la maggioranza, non ha mai fatto volontariato e vorrebbe essere “ingaggiato” da segnalazioni di attività specifiche o momenti di formazione. Per approfondire le potenzialità di questo strumento digitale. Scarica le slides di presentazione e le istruzioni per l’uso 
 

FONDAZIONE TRIULZA, LA CASCINA DELLE ASSOCIAZIONI – Fondazione Triulza animerà, nel sito espositivo, il Padiglione della Società Civile. Le occasioni per le associazioni che vogliono accedere a questo specifico spazio si possono racchiudere in tre proposte: Partecipazione al Programma Culturale e Artistico, Partecipazione all’Area Mercato e Partnership/Sponsorship con Fondazione Triulza. Le associazioni interessate potranno approfondire i programmi al link www.fondazionetriulza.org/call-programma-culturale/  . Oppure scarica le slides di presentazione 
 

EXPO IN CITTÀ, UN’OCCASIONE GROSSA QUANTO UNA METROPOLI – Expo in città è un progetto voluto da Comune di Milano e Camera di commercio Milano che facilita l’organizzazione di eventi durante e dopo l’esposizione universale. Lo strumento principe che questo servizio fornisce, anche alle associazioni, è un sito internet dove proporre i propri eventi da inserire nel cartellone ufficiale di Expo in città e dove ricercare spazi adatti alla loro realizzazione. A questo strumento digitale si affianca inoltre uno sportello “unificato” per svolgere tutte le relative pratiche burocratiche e un secondo che fornisce la possibilità di dialogare con potenziali sostenitori delle iniziative. Per conoscere meglio le modalità di partecipazione vi invitiamo a visitare in tutte le sue parti il sito ufficiale del Progetto 
 

Il Presidente Nissoli, introducendo l’incontro, ha inoltre illustrato ai presenti come sta operando Ciessevi per capitalizzare al massimo la ricaduta di Expo sul volontariato della Città Metropolitana attraverso le diverse tappe che compongono il percorso EXPO E I CITTADINI: LA SFIDA PER IL VOLONTARIATO.  

A concludere il pomeriggio, la voce di tre Volontari ExpoEdmondAdriano e Luigi, tre storie differenti, tre differenti motivazioni che spingono questi cittadini del mondo ad essere il sorriso che accoglierà dal primo maggio centinaia di migliaia di persone che convergeranno da tutti i continenti a Milano per l’evento globale dell’anno. Perché Expo è anche associazionismovolontariatocittadinanza attiva, e questo intenso pomeriggio lo ha reso evidente, con un gran risultato da 110 associazioni… e lode.

– See more at: http://www.ciessevi.org/news/expo-e-i-cittadini-la-sfida-per-il-volontariato-%E2%80%93-il-report-del-seminario#sthash.GEZZAU7e.dpuf

Community Day: l’Università Bocconi si dedica al volontariato.

L’Università Bocconi, in collaborazione con Ciessevi e associazione studentesca Students for Humanity, organizza i Community Day, due giorni in cui ricevere informazioni, ma soprattutto provare in prima persona cosa significa fare volontariato a Milano.

Nel pomeriggio di venerdì 13 marzo e nella mattinata di sabato 14, alcune associazioni apriranno le loro porte per studenti, docenti e dipendenti Bocconi. Sarà così possibile provare una vera e propria esperienza di volontariato, con l’obbiettivo di portare le persone ad aiutare gli altri nei due giorni dedicati o successivamente unendosi alle associazioni nelle loro usuali attività. Un’iniziativa che si rifà al principio di “Community and social engagement”. Le associazioni sono state scelte nelle vicinanze dell’università, sia per facilitare la partecipazione della comunità Bocconi, sia per “restituire qualcosa” al quartiere che ospita l’università. Si potrà supportare il prossimo e la società in generale in diversi campi: dall’aiuto agli altri con associazioni come Croce Bianca e Pane quotidiano, fino alla promozione culturale con Touring Club.

Una volta scelta l’associazione di volontariato, sarà possibile iscriversi online al sito dell’Università  dal 5 marzo, fino ad esaurimento posti.

Per avere informazioni si può contattare il Desk volontariato, sempre attivo, oppure rivolgersi ai banchetti promossi dall’associazione studentesca Students for Humanity, che saranno presenti in giorni alterni o in Sarfatti o in Velodromo nella prima settimana di marzo (dalle 11.30 alle 14.30).

– See more at: http://www.ciessevi.org/news/community-day-bocconi-2015#sthash.qwNpqqwk.dpuf

Facebooktwittergoogle_plus

Stampa Articolo Stampa Articolo