Generazioni al verde

L’educazione tra etica, speranze ed economia. Materiali, approfondimenti, esperienze…

Ri- leggere la complessità!

Qual è lo sguardo? Quali sono i nostri stereotipi rispetto ai quali noi descriviamo, per esempio, questi adolescenti che sono in continua trasformazione, per i quali la vita reale, la vita virtuale, la vita artificiale, la vita stupefacente sono un tutt’uno… vivono queste vite in un continuo, vi entrano ed escono; anche quelli bravi si “fanno”, bevono, trasgrediscono… cioè, entrano in territori che noi non immaginiamo.

Social media e imbecilli

Eco: “I social permettono alle persone di restare in contatto tra loro, ma danno anche diritto di parola a legioni di imbecilli che prima parlavano al bar dopo un bicchiere di vino e ora hanno lo stesso diritto di parola dei Premi Nobel”. La questione si lega al tema della mancanza del filtraggio che per Eco ha una valenza educativa fondamentale: “Il grande problema della scuola oggi è insegnare ai ragazzi come filtrare le informazioni da internet. Anche i professori sono neofiti di fronte a questo strumento”.